La Top11 di questo ventiseiesimo turno può contare in difesa su Miranda e D’Ambrosio che realizzano 2 delle 3 reti che hanno permesso all’Inter di battere la Sampdoria. Il Milan è la squadra più rappresentata questa settimana, ma mentre Zapata e Bonaventura hanno ben figurato, è Carlos Bacca ad essere considerato un flop di giornata. Dzeko riesce a salvarsi, ma chi si conferma in negativo è Marek Hamšík, una delle testimonianze più nette del calo (soprattutto fisico) del Napoli. In difesa c’è l’imbarazzo della scelta, difesa che occupa l’intero podio tra i Flop.

 

topTop

Mohamed Salah (Roma)

Se Spalletti può permettersi di “andare alla guerra” contro un monumento della storia di Roma è anche grazie al fenomeno egiziano. Due gol, assist continui per Dzeko e ripetute giocate da funambolo che fanno innamorare sempre più i tifosi giallorossi.


Domenico Berardi (Sassuolo)

Un gol, un assist e una minaccia costante per la difesa dell’Empoli. È a quota cinque gol, quest’anno sta facendo più fatica a raggiungere la doppia cifra, ma se ingrana può raggiungere facilmente l’obiettivo con l’importante corollario di una chiamata di Conte agli Europei di Francia.


Vid Belec (Carpi)

Prodotto delle giovanili dell’Inter che ha dovuto girovagare parecchio prima di riuscire a mettere in mostra le sue qualità. Nella risalita dei modenesi c’è il suo zampino: grandi parate e buona sicurezza, nonostante le continue sollecitazioni. Parando il rigore a Maxi Lopez ha messo in cascina un altro punto per i suoi.


flopFlop

Aljaz Struna (Palermo)

Riesce nell’impresa di far segnare due gol a Džeko, che si era mangiato l’occasione più facile di tutto il campionato: c’è altro da aggiungere? Incredibilmente sì, perché regala il corner da cui nasce il 2-0 andando ancora una volta in difficoltà contro il bosniaco. È l’anello debole di una retroguardia già non proprio ermetica.


Andrea Ranocchia (Sampdoria)

Continua a fare orrori su orrori: rischia di prendersi due gialli in circa mezz’ora, ma il danno grave lo fa sul 3-0 di Icardi, lasciandosi sorpassare come un pivellino a centrocampo su un pallone piuttosto lento e prevedibile. I tifosi dell’Inter stavolta hanno esultato, perché finalmente hanno potuto beneficiare dei suoi tanti disastri.


Nicolas Spolli (Chievo)

Commette il fallo da rigore dell’1-0 e nel momento peggiore della partita lascia il Chievo in dieci con un fallo brutto e sciocco sulla linea laterale. Una giornataccia nel derby per il centrale argentino.

 

Di seguito tutti i giocatori che in questa giornata si sono fatti notare, nel bene e nel male!

SIMILAR ARTICLES

0 171
Le coreografie di Lazio e Roma per il derby d'andata della Serie A 2014-2015.

0 72