Tags Posts tagged with "edinson cavani"

edinson cavani

0 430

Il Re non è più Ibra. Con il gol numero 157, messo a segno contro il Montpellier, Edinson Cavani supera lo svedese nella classifica dei marcatori del PSG, diventando il giocatore più prolifico nella storia del club francese. La rete l’ha messa a segno col piede meno raffinato, il sinistro, con un tocco a deviare il cross di Rabiot. Un gol semplice ed efficace. Cercato e ottenuto, ma soprattutto storico.

157 reti in 229 partite, un bottino incredibile per qualunque attaccante e ancor più per l’uruguaiano, che ha solo 31 anni. Una media impressionante di uno ogni 1,4 partite (anche se Ibra, prima di lui, le sue 156 reti le ha segnate in 180 gare).

Cavani al PSG è arrivato nel 2013, dal Napoli, per 64 milioni. Nella stagione d’esordio mise a segno 25 gol, poi 31, 25, 49 e (per ora) 27. Numeri stratosferici, per uno degli attaccanti più forti in circolazione. El Matador è un elemento completo, bravo nel gioco aereo e nelle finalizzazioni, ottimo realizzatore e bravo anche nei calci piazzati. Averlo in rosa è una fortuna e il Napoli ne sa qualcosa.

In questi anni è stato spesso oggetto di voci di mercato che lo hanno accostato anche alle italiane Milan, Inter e Juventus, ma è difficile credere ad un trasferimento proprio ora che sta vivendo un periodo d’oro in Francia. In ogni caso, anche se in estate dovesse partire e chiudere il suo ciclo al PSG, siamo a metà stagione e ha tutto il tempo per sigillare il suo record allungandolo ulteriormente.

Tutto questo, però, Neymar permettendo. Sì, perché oltre che delle prodezze dell’uruguaiano, in questo campionato i giornali sono stati pieni di “pettegolezzi” sul rapporto tra i due attaccanti. Una lotta continua fatta di tensioni, scaramucce e dispetti. Ultimo, in ordine di tempo, il rigore negato dal brasiliano a Cavani nella sfida di Ligue 1 vinta dal club parigino per ben 8 reti a 0 contro il Digione, rigore che se Cavani avesse segnato gli sarebbe valso il superamento del record poi infranto con il Montpellier.

In qualunque modo proseguirà la stagione, per Cavani è già indimenticabile. D’altronde, l’uruguaiano era un predestinato di cui la Serie A ha goduto per anni. Ora è il turno del PSG, con buona pace di Neymar, che deve dividere con lui la copertina.