Sono cominciati gli Internazionali di tennis di Roma. Una kermesse non solo sportiva quella del Foro Italico, con tanti vip ad affollare le tribune ogni giorno. E i negozi e punti di ristoro che, puntualmente, fanno affari durante tutto il torneo. Ci sono pure le discoteche, dove non è raro vedere imprenditori e uomini d’affari ballare sulla stessa pista con Alberto Tomba o Valeria Marini.

Djokovic e Williams i favoriti

A livello tecnico, in questa 72esima edizione del torneo, il favorito tra gli uomini è Nole Djokovic; tra le donne, la reginetta incontrastata è Serena Williams. Entrambi sono numeri uno al mondo e hanno vinto l’edizione 2014 di Roma. Gli avversari principali sono Rafa Nadal, Andy Murray (fresco campione a Madrid), Kei Nishikori, Simona Halep, Maria Sharapova e Caroline Wozniacki.

Gli italiani puntano su Fabio Fognini e Sara Errani, come punte di diamante di una spedizione che, solitamente, su terra amica si fa rispettare (l’anno scorso, Sara perse la finale solo a causa di un infortunio). C’è pure lo svizzero Roger Federer, in dubbio fino all’ultimo. Per chi ama il torneo anche per questioni più estetiche, è attesa al varco la nostra Camila Giorgi. Così come la sempre bellissima Sharapova.

Tennis Internazionali BNL d Italia Camila Giorgi Hinweis Verwendung nur in Deutschland only Ge

Il giorno gioco, la sera ballo

Che poi, la sera, magari si possono ritrovare pure nei locali del Foro. Più precisamente alla Ballroom, l’anima delle notti romane. Sono previsti 54 artisti in 11 serate e 66 mila spettatori totali. Ballroom che non ospiterà solo musica a dj internazionali, ma anche una mostra a cura della galleria d’arte Wunderkammen sull’arte urbana firmata 2501. E artisti italiani e internazionali che saranno presenti alle varie serate.

In prevendita, gli Internazionali sponsorizzati Bnl, hanno fatto superare per la prima volta nella storia i 100 mila biglietti venduti; l’anno scorso erano stati 90.214. L’incremento dell’incasso è stato di 1.442.747 (+22 per cento rispetto al 2014). Superato pure il record della singola sessione: per quella diurna di mercoledì 13 maggio sono stati già staccati 12.587 ticket. L’incasso finale dell’anno scorso è già stato bruciato (in prevendita, 8.142.617). Numeri che fanno sperare in un’edizione quanto mai ricca di bel tennis, belle persone e affari.

Ma il tennis romano non è solo business. È anche beneficenza. Lunedì 11 maggio, infatti, allo stadio Nicola Pietrangeli è in programma l’evento “Tennis with Stars”, promosso da Internazionali Bnl d’Italia e #RomaCares. I campioni del tennis internazionale affrontano i giocatori della Roma in tanti tie-break. L’intero ricavato dell’incasso e dei materiali messi all’asta andrà poi in beneficenza.

Nel 2019 Roma sarà mini-Slam

C’è, infine, il concorso a premi Instant win: si vincono free-drink, ingressi omaggio e bracciali elettronici che permettono l’ingresso gratuito all’intera manifestazione, i biglietti per le finali e le semifinali. Sì, perché c’è anche il tennis: non dimentichiamocelo. A questo proposito, il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, è molto ambizioso: “Vogliamo il mini-Slam. Il prossimo anno riprenderà la sfida tra noi e Madrid. Nel 2019 potremmo avere il nuovo formato, un torneo di 12 giorni. Presto il nostro campo Centrale avrà pure la copertura”.

Foro Italico Panoramic View Rom Foro Italico Internazionali d Italia di Tennis PUBLICATIONxNOTxIN

SIMILAR ARTICLES