Mancano ancora due giornate alla fine del campionato di Serie A, ma c’è già chi ha cominciato a programmare il futuro con largo anticipo. Spifferi di calciomercato imperversano tra cronache, risultati sportivi e l’attesa degli ultimi verdetti stagionali. Qualche giorno fa abbiamo seguito l’emozionante addio di Steven Gerrard al Liverpool, con destinazione Mls League (nello specifico ai Los Angeles Galaxy). E per uno che parte, è già annunciato l’arrivo in Premier League dell’olandese Depay, alla corte del connazionale van Gaal al Manchester United. Per il resto, non si registrano grosse evoluzioni nei campionati esteri, molto più fluida la situazione in Italia, dove gli affari a un passo dalla conclusione – o già conclusi – si susseguono in serie. È per questo che oggi abbiamo provato a raccogliere i dieci colpi più interessanti.

Paulo Dybala

L’ad della Juventus, Giuseppe Marotta, avrebbe già trovato l’accordo con il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. Di oltre 30 milioni la cifra concordata, anche se nelle ultime ore si è registrata l’azione di disturbo dell’Inter. Ciononostante il giocatore si è già promesso alla causa bianconera: affiancherà Tevez, prima di prenderne ufficialmente il posto, quando l’Apache farà ritorno al Boca Juniors.

Wesley Hoedt of AZ during the Dutch Eredivisie match between FC Groningen and AZ Alkmaar at Euroborg

Wesley Hoedt

La Lazio continua a pescare in Olanda i rinforzi per la martoriata difesa che, quest’anno, ha dovuto fare i conti con infortuni e defezioni in serie. Classe ’94, difensore dal gran fisico, molto bravo in marcatura, potrebbe proseguire nella sua crescita all’ombra del più esperto connazionale De Vrij, già ben integrato dalle nostre parti.

Jeison Murillo

Classe ’92, arriva dal Granada, ha già firmato per l’Inter nella sessione di mercato di gennaio. Difensore centrale, destro naturale, bravo nel gioco aereo, a più di un operatore di mercato nerazzurro ha ricordato Cordoba, suo connazionale. Può giocare sia in una difesa a tre sia a quattro. Fa dell’aggressività uno dei suoi punti di forza.

Goran Pandev

L’ex laziale, di rientro dalla Turchia, ha già sostenuto le visite mediche con il Genoa. È destinato a finire nell’elenco dei “best case” di mister Gasperini sotto la voce rilanci in grande stile. Nel consolidato 3-4-3 può giocare da prima punta atipica, ma anche da esterno al posto di uno tra Iago e Perotti, a seconda di chi sarà sacrificato in uscita.

IPP20150518 Football soccer Serie A Sassuolo Calcio AC Mailand Domenico Berardi Hinweis Ve

Domenico Berardi

La Juventus lo controlla ormai da un paio d’anni e i 30 gol realizzati in A nel giro di due stagioni stanno ingolosendo parecchio Allegri, che potrebbe chiedere di farlo arrivare alla sua corte prima del tempo. I bianconeri devono decidere in fretta: hanno una clausola per riscattarlo a 15 milioni entro il 10 giugno, che diventano 20 a seguire.

Daniele Rugani

A differenza dell’attaccante, il destino del difensore classe ’94 dell’Empoli è già scritto: l’anno prossimo vestirà il bianconero della Juventus. Dopo le 40 presenze in B dello scorso anno, anche in questa stagione si è distinto per un rendimento in costante crescita e una maturità che, oltre a non fargli saltare nemmeno una partita, hanno attirato anche le attenzioni del CT Antonio Conte.

Alessio Romagnoli

Formalmente non è un colpo di mercato, nella sostanza lo diventerà. Il difensore, classe ’95, quest’anno titolare nella Sampdoria e nell’Under21, è di proprietà della Roma che, in estate, non ha concesso ai blucerchiati il benché minimo spiraglio per trattenerlo. Buon marcatore, piedi educati e talento da vendere. Se uno come Mihajlovic si è lasciato andare a paragoni importanti (Nesta), c’è da crederci.

Neto

Separato in casa da gennaio, il portiere brasiliano ha chiuso ugualmente da protagonista la stagione in maglia Fiorentina. Prima, però, non ha perso tempo promettendosi alla Juventus che adesso deve sciogliere le riserve legate alla sua collocazione: secondo portiere alle spalle di Buffon e al posto di Storari, o primo in prestito altrove? In ogni caso non dovrebbe lasciare l’Italia.

Mg Torino 26 10 2014 Juventus Turin vs US Palermo foto MatteoxGribaudi Image Sport Pictured

Edgar Barreto

L’esperto centrocampista paraguayano, classe ’84, ha fatto litigare Zamparini e Ferrero, quando quest’ultimo a gennaio ha approfittato del mancato rinnovo contrattuale per assicurarlo alla causa blucerchiata. Elemento capace di abbinare qualità e quantità, quest’anno è stato a lungo il barometro della mediana di Iachini.

Simone Zaza e Federico Bonazzoli

Il talento di Metaponto, in Basilicata, è un altro dei giocatori tenuti sotto controllo, ormai da tempo, dalla Juventus che vanta una clausola per il riscatto. Allegri dovrà scegliere tra lui e Berardi, con le quotazioni di quest’ultimo che sembrano in rialzo. Non finisse subito alla Juve, sarà comunque un protagonista del prossimo mercato. Per quanto riguarda Bonazzoli, la Sampdoria ha speso 8 milioni concedendo una clausola di recompra all’Inter. Talento, classe ’97, ha già esordito in Serie A e in Europa. Attaccante dal futuro assicurato.


Pronostici Betclic

SIMILAR ARTICLES

0 16