Dopo un 2016 da abbuffate sportive – Europei di calcio e Olimpiadi brasiliane su tutti – il 2017, come la maggior parte degli anni dispari, lascia tirare un po’ il fiato, non proponendo eventi planetari come possono essere la manifestazione continentale del pallone e i cinque cerchi. Ci sono, però, alcuni avvenimenti sportivi che ci terranno compagnia lungo tutto l’arco dell’anno appena iniziato.

Partendo dal calcio – noblesse oblige – a giorni inizierà la Coppa delle nazioni africane. È il Gabon a ospitare una manifestazione che, con il tempo, ha smesso di essere la cenerentola delle competizioni calcistiche e che oggi gode anche della copertura televisiva integrale (Fox Sports per il nostro Paese). Si comincia il 14 gennaio, con finale il 5 febbraio. Inutile dire che tanti protagonisti del campionato italiano e dei principali tornei europei saranno in Gabon. Due anni fa, la vittoria è andata alla Costa d’Avorio, alla seconda affermazione della sua storia.

Sempre per quanto riguarda il calcio, dal 17 giugno al 2 luglio ecco le prove generali del Mondiale in programma nel 2018, con la Confederations Cup ospitata dalla Russia. Partecipano i padroni di casa, la Germania campione del mondo in carica, l’Australia che ha vinto il Campionato asiatico 2015, il Cile che ha conquistato la Coppa America, il Messico quale detentore della Concacaf, la Nuova Zelanda che ha vinto la Coppa delle nazioni oceaniche, il Portogallo campione d’Europa e la squadra che vincerà la prossima Coppa d’Africa.

Ancora per il pallone, dal 7 al 21 giugno Europei Under 21 in Polonia; dal 16 luglio al 6 agosto Campionati europei femminili in Olanda. Proseguiranno, naturalmente, le qualificazioni ai Mondiali maschili del 2018.

europei-di-basket

Tutto da seguire anche il Campionato europeo maschile di pallacanestro, dal 31 agosto al 17 settembre. Se Istanbul ospiterà la fase finale, la prima fase avrà più sedi: Helsinki (Finlandia), Cluj (Romania), Tel Aviv (Israele) e la stessa Istanbul. Ci sarà anche l’Italia, a caccia di un buon risultato. La pallavolo, altro sport di squadra seguitissimo, vedrà svolgersi sia gli Europei maschili (in Polonia), sia quelli femminili (in Azerbaigian e Georgia). Altre manifestazioni di sicuro richiamo: le Universiadi invernali di Almaty, dal 28 gennaio all’8 febbraio, i Giochi del Mediterraneo di Tarragona (dal 30 giugno al 9 luglio), le Universiadi di Taipei (dal 19 al 30 agosto), i Giochi dei piccoli Stati d’Europa di San Marino dal 29 maggio al 3 giugno.

L’Atletica leggera vivrà il suo clou a Londra, dal 5 al 13 agosto, con i Campionati del mondo 2017, ma l’antipasto ci sarà già a marzo, dal 3 al 5, con gli Europei di atletica indoor a Belgrado. Lo Sci alpino attende tutti al varco con i Mondiali di Saint Moritz dal 6 al 19 febbraio; quello Nordico di Lahti dal 22 febbraio al 5 marzo.

Pure il Rugby a 13, nel 2017, vedrà scendere in campo le nazionali più forti nella Coppa del mondo, ospitata da Australia, Nuova Zelanda e Papua Nuova Guinea. Appuntamento dal 26 ottobre al 2 dicembre; le donne saranno impegnate nel torneo a 15 in Irlanda e Irlanda del Nord dal 9 al 26 agosto. Tempo di Mondiali per la pallamano maschile dall’11 al 29 gennaio in quel della Francia.

Il bob vivrà sia gli Europei (14 e 15 gennaio a Winterberg) sia i Mondiali (17–26 febbraio a Schonau am Konigssee). Svezia e Danimarca ospiteranno le qualificazioni al Campionato europeo di football americano 2018. Per la Ginnastica artistica doppio appuntamento: 19–23 aprile XVII Campionati europei individuali (a Cluj – Napoca), 2–8 ottobre Mondiali e Montreal. La Ginnastica ritmica, dal 30 agosto al 3 settembre, assegnerà il titolo iridato a Pesaro.

E ancora, ecco lo Skeleton: 14–15 gennaio a Winterberg Campionati europei 2017, 19–26 febbraio Campionati mondiali 2017 a Schonau am Konigsee; e il Trampolino elastico, Mondiali dal 9 al 12 novembre a Sofia.

mondiali-ciclismo

Formula Uno e MotoGp vivranno, come tutti gli anni, i Mondiali. Il ciclismo affronterà le grandi corse a tappe, Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta di Spagna, e i Mondiali, dal 17 al 24 settembre a Bergen, in Norvegia. Il rugby avrà il consueto appuntamento con i fiocchi del Sei Nazioni. Il Nuoto vivrà gli Europei in vasca corta a dicembre, dal 13 al 17, a Copenaghen. Dal 23 al 30 luglio ci saranno invece i Mondiali a Budapest. Mondiali pure per la pallanuoto, dal 15 al 30 luglio, sempre in Ungheria. Dal 17 al 27 giugno, alle Bermuda, spettacolo assicurato con la America’s Cup di Vela.

ARTICOLI SIMILI