Le prime due giornate di campionato hanno già stravolto molti dei giudizi fatti durante l’estate basandosi sul calciomercato e le amichevoli. I due weekend di Serie A del mese d’agosto hanno portato delle sorprese inaspettate, come Chievo e Sassuolo in testa alla classifica e la Juventus a zero punti, ma anche una serie di nuovi giocatori alla loro prima apparizione nel palcoscenico del campionato italiano. Alcuni hanno già dato un assaggio delle loro qualità, altri potranno iniziare a farlo dopo la sosta: nel frattempo ecco dieci giocatori, nuovi acquisti o confermati ma esordienti (non nomi già affermati tipo Bacca, Džeko o Kondogbia), da osservare con attenzione perché potrebbero esplodere nel corso della stagione.

FERNANDO – SAMPDORIA

Il brasiliano è stato uno dei principali colpi del presidente Massimo Ferrero e ha subito ripagato gli otto milioni pagati allo Shakhtar Donetsk. Un bel gol su punizione nel debutto al Carpi e il rigore procurato che ha avviato la rimonta sul campo del Napoli sono un buon biglietto da visita per il centrale di centrocampo, che nei due anni in Ucraina è stato penalizzato dalla regola che impedisce di schierare in campionato più di sette stranieri. E visto che anche Soriano è rimasto, i blucerchiati si ritrovano una mediana di valore.

Db Torino 30 07 2015 Europa League EuropaLeague Quali Sampdoria Genua Vojvodina Novi Sad Fern


ABDELHAMID EL KAOUTARI – PALERMO

Pure lui debuttante con gol, peraltro decisivo perché il suo tocco in mischia al 91′ ha dato tre punti al Palermo contro il Genoa nella prima giornata. E pensare che in Francia, al Montpellier, aveva segnato soltanto una volta nella stagione 2010-2011, l’unica rete della sua carriera fino all’arrivo in Sicilia per due milioni di euro. Nella difesa rosanero, unica ancora imbattuta, ha già formato una buona intesa con Giancarlo González, un altro che aveva esordito segnando un gol decisivo negli ultimi minuti di partita.

IPP20150823 Football soccer Serie A US Palermo CFC Genua 1893 il gol di abdelhamid el kaouta


LUCAS DIGNE – ROMA

Dopo il fallimento completo di Ashley Cole, la Roma ha preferito puntare su un terzino sinistro meno esperto e con una carriera ancora da costruire. Rudi Garcia aveva fatto esordire da professionista Lucas Digne nel 2011, quindi la scelta di prendere in prestito con diritto di riscatto il terzino sinistro ex Paris Saint-Germain ha una sua logica, perché l’allenatore francese conosce le sue caratteristiche e potrà farlo rendere al meglio. Il buon debutto contro la Juventus, in una partita tutt’altro che facile, sembra confermare questa teoria.

Lucas Digne Roma Roma 30 08 2015 Stadio Olimpico Football Calcio 2015 2016 Serie A AS Roma Juven


ALI ADNAN – UDINESE

È il primo giocatore iracheno a giocare in Serie A e chissà che non apra una nuova frontiera. Il nuovo terzino sinistro dell’Udinese si giocherà il posto con una folta concorrenza ma ha già fatto vedere di essere un giocatore di grande corsa e dall’ottima tecnica, sia per i cross che per le conclusioni in porta. Era stato fra i migliori laterali mancini dei Mondiali Under-20 del 2013 (un altro era Digne), dove poi ha proseguito la sua carriera al Çaykur Rizespor prima della chiamata di Pozzo per due milioni di euro. Un affare.

IPP20150824 Football soccer Serie A Juventus Turin Udinese Calcio ali adnan altameeni xHOC


ASSANE DIOUSSÉ – EMPOLI

È fuori discussione che l’Empoli si sia nettamente indebolito rispetto alla passata stagione, con le partenze pesanti di Rugani e Valdifiori più l’addio di Sarri. Nel difficile avvio di campionato dei toscani, fin qui sempre sconfitti contando anche la Coppa Italia, si è segnalato il giovane Assane Dioussé, senegalese che farà diciotto anni a metà settembre e che ha debuttato da professionista lo scorso 15 agosto. Ha preso in campo il posto di Valdifiori e  contro il Milan si è fatto notare come uno dei migliori: da seguire con attenzione.

NIGEL DE JONG DIOUSSE ASSANE Milano 29 08 2015 Serie A 2015 2016 AC Milan vs FC Empoli PUB


RICARDO KISHNA – LAZIO

Dall’Olanda si è portato una fama di bad boy, perché ha lasciato l’Ajax per un litigio con il suo ex allenatore Frank de Boer e anche prima si era segnalato per dei comportamenti rivedibili. Quando gioca senza voler strafare però è un giocatore di classe, dal dribbling di assoluto livello e dall’ottimo sinistro, già mostrato contro il Bologna alla prima giornata di campionato. Nel difficile avvio di stagione della Lazio è stato uno dei pochi a salvarsi e per questo dopo la pausa potrebbe diventare un titolare inamovibile.

Ricardo Kishna of SS Lazio Roma during the UEFA Champions League play offs match between Bayer Lever


MATTEO MANCOSU – BOLOGNA

Lazio-Bologna non è stata solamente la prima di Kishna ma anche di Matteo Mancosu, trentenne attaccante cagliaritano che in carriera aveva sempre giocato nelle serie minori, vincendo la classifica marcatori di Serie B al primo colpo (2014). All’esordio in A non ha affatto sfigurato, trovando subito la via del gol così come, curiosamente, aveva fatto il fratello Marco nel 2007 con il Cagliari. A Bologna è arrivato a gennaio e ha passato sei mesi senza segnare, la ritrovata vena realizzativa potrebbe valergli il posto accanto a Destro.

Matteo Mancosu Bologna goal celebrations Roma 22 08 2015 Stadio Olimpico Football Calcio 2015 201


MARTEN DE ROON – ATALANTA

Uno degli acquisti meno reclamizzati del calciomercato appena concluso ha invece trovato da subito il gradimento del tecnico e il posto in campo. Arrivato dall’Heerenveen, club olandese del quale era stato anche capitano, ha colpito Edy Reja fin dal ritiro e dal match di Coppa Italia contro il Cittadella (dove ha fatto gol) ha preso le chiavi del centrocampo nerazzurro. Bene anche contro l’Inter e il Frosinone.

Marten de Roon Atalanta AUGUST 30 2015 Football Soccer Italian Serie A match between Atala


SAMUEL SOUPRAYEN – VERONA

A ventisei anni aveva diviso la carriera tra Rennes e Dijon, passando dalla Ligue 1 alla Ligue 2 senza grossi sussulti. Poi all’improvviso è arrivato il Verona, che l’ha ingaggiato a parametro zero: sembrava potesse essere solo un rincalzo, invece Mandorlini l’ha promosso come titolare sull’out di sinistra e al debutto contro la Roma non ha sfigurato, giocando una partita attenta e propositiva. In origine giocava come difensore centrale, ora fa il terzino e regge abbastanza bene la fascia, senza dimenticarsi di coprire dietro.

IPP20150823 Football soccer Serie A FC Hellas Verona AS Rom Samuel Souprayen Hinweis Verwe


NICOLÁS CASTILLO – FROSINONE

Lui è un giocatore tutto da scoprire in A, perché ancora non ha potuto esordire visto che il suo acquisto è stato appena ufficializzato. Ventiduenne punta cilena, protagonista in patria con l’Universidad Católica e autore di qualche gol in Belgio col Brugge, solo che a gennaio il prestito al Mainz è stato da dimenticare, con una sola presenza e un infortunio al ginocchio. Aveva impressionato al Sudamericano Sub-20 del 2013 soprattutto per il colpo di testa, quando si riprenderà del tutto potrà giocarsi il posto con Dionisi e Longo.

04 03 2015 xtkx Fussball 1 Bundesliga FSV Mainz 05 Training v l Nicolas Castillo FSV Mainz 05

ARTICOLI SIMILI

0 210

0 153